Gli Indici BFF sui Fondi Pensione

L’andamento dei Fondi Pensione Aperti e Negoziali in Italia nel I semestre 

Semestre positivo per i Fondi Pensione Italiani. A giugno, infatti, i Fondi Pensione Negoziali (FPN) si sono apprezzati dello 0,98% (in base all’indice BFF-MI Generale) e quelli Aperti dello 0,76% (secondo l’indice BFF Generale), con le performance delle due tipologie di Fondi che si sono allineate al 3,1% dall’inizio dell’anno.

Nel mese il rialzo è stato trainato dagli Azionari (+1,9% i FPA, +1,3% i FPN) – il cui rendimento nel semestre è salito all’8,6% per gli Aperti e al 9,5% per i Negoziali – che hanno beneficiato del miglioramento delle aspettative sulla crescita economica seguente ai progressi nella campagna vaccinale e all'allentamento delle restrizioni all'attività. 

Un leggero progresso è stato segnato anche dai Fondi Pensione Obbligazionari (+0,27% i FPA, +0,35% i FPN) – con gli Aperti tornati in positivo (dello 0,25%) dall’inizio del 2021 e  i Negoziali che hanno ridotto le perdite (al -1,06%) – grazie alla flessione dei tassi a lungo internazionali e all’apprezzamento del dollaro, che contro l’euro ha tratto beneficio dall'ampliarsi del differenziale sui tassi a breve (rimasti stabili nell’Eurozona ma saliti negli USA dopo che la Federal Reserve ha alzato di 5 punti base – allo 0,15% – i tassi di interesse sulle riserve in eccesso).

Nuovamente negativa è stata invece l’intonazione dei Fondi Pensione Monetari, penalizzata da rendimenti persistentemente al di sotto dello zero nella parte breve della curva. 

 

Nel primo semestre del 2021 brillano i Fondi Pensione azionari, mentre soffrono quelli monetari e obbligazionari.
 

 

 

Richiedi l'analisi completa inviando un'e-mail a newsroom@bff.com