Gli Indici BFF sui Fondi Pensione

L’andamento dei Fondi Pensione Aperti e Negoziali in Italia a Maggio

A maggio i Fondi Pensione Italiani hanno messo a segno delle performance moderatamente positive, con i Negoziali (FPN) apprezzatisi dello 0,27% (in base all’indice BFF-MI Generale) e gli Aperti (FPA) dello 0,39% (secondo l’indice BFF Generale), portando i rendimenti ottenuti dall’inizio dell’anno rispettivamente al 2,1% e al 2,3%. Il rialzo degli Indici Generali è stato guidato dagli Azionari (+1,03%) tra i FPA e dai Bilanciati Azionari (+0,54%) tra i FPN, risultando invece frenato dai Fondi Monetari e Obbligazionari le cui performance sono state prossime allo zero.

I Fondi a maggior contenuto azionario hanno tratto beneficio dall’intonazione positiva delle Borse, con il miglioramento delle aspettative di crescita, che ha prevalso sui timori inflazionistici. In particolare, i guadagni sono stati sostenuti dall’andamento brillante delle banche, grazie al miglioramento del margine di interesse prospettato dall'irripidimento delle yield curve, mentre sono stati limitati dall’apprezzamento dell’euro nei confronti delle principali valute e dal calo dei titoli tecnologici (probabilmente all’origine della performance deludente, appena del +0,05%, dei FPN Azionari).

I fondi a prevalente contenuto obbligazionario hanno invece risentito della salita dei tassi di interesse a lungo termine europei, riflesso di un atteggiamento meno espansivo della BCE e avvenuto nonostante la flessione dei tassi USA e un rinnovato orientamento accomodante della Federal Reserve.

 

A maggio, nonostante il deciso aumento dell’inflazione, i Fondi Pensione si sono apprezzati grazie all’accelerazione della crescita USA e all'avvio della ripresa nell’Eurozona.
 

 

 

Richiedi l'analisi completa inviando un'e-mail a newsroom@bff.com